RIFLESSIONE DI CARETTERE ESPOSITIVO-ARGOMENTATIVO SU TEMATICHE DI ATTUALITA’ D. Francesco – R. Andrea 3AN

“PERCHE’ LEGGERE E’ UN PO’ COME VIAGGIARE”

La tesi del narratore consiste nell’associare il viaggio a dei libri.

Quando siamo tristi la prima cosa che ci passa per la testa è come uscire da quella situazione di sconforto emotivo.

A me capita molto spesso di pensare ad un viaggio, ma per le mie possibilità, la cosa più vicina ad un viaggio è uscire di casa e farmi un giro in moto per i paesi in provincia di Bergamo, quella sensazione di spensieratezza e libertà che si crea è davvero un qualcosa di indescrivibile, ma se si pensa più a lungo esistono altri metodi per sfuggire ai problemi quotidiani, ad esempio guardare un film o ascoltare la musica, oppure leggere un libro appassionante.

In molti pensano che leggere un libro non possa rivelarsi di alcun aiuto ma se un libro riesce ad attrarci e lo scrittore riesce a scuotere le nostre identità con le vicissitudini dei personaggi, il libro non solo allontana i cattivi pensieri ma ti porta a conoscere un nuovo te stesso come magari un viaggio in terre straniere potrebbe fare.

Per me e credo per tutti i lettori, leggere pagine di libri non significa solo conoscere nuovi personaggi, nuovi ideali e nuove culture, ma anche immedesimarci in un mondo che non è il nostro, vivere una vita diversa dalla propria non è impossibile, basta intraprendere un buon viaggio o leggere un buon libro, sarebbe ancora meglio conciliare i due elementi e leggere poche pagine che ci permettono di intraprendere ogni volta un nuovo percorso di vita; e a questo punto ci si può chiedere: “davvero vivere nuove esperienze attraverso la lettura è un nuovo passo per la conoscenza di noi stessi e/o anche verso la conoscenza del mondo ?”

La mia opinione mi porta a concludere di essere pienamente d’accordo con l’autore, che un libro e un viaggio possono essere la combinazione perfetta per trovare la felicità, certo viaggiare con delle pagine è una via irreale, ma pur sempre coinvolgente ed entusiasmante nello spirito del lettore che in ogni libro cerca di immedesimarsi per mettere a confronto la sua personalità con quella dei personaggi dei libri per cercare nuovi viaggi che lo porteranno a nuove conoscenze di sé stesso.